Il Nerello Mascalese dell'Etna

Venerdì 3 aprile 2020. Il Nerello Mascalese dell'Etna

 L'Etna Rosso e il Nerello Mascalese. Il Vino del Vulcano siciliano.

La Borgogna del Mediterraneo. Così qualcuno ha chiamato questo territorio in continua ascesa negli ultimi anni. L'attenzione degli appassionati del vino siciliano si conventra sempre di più attorno al grande Vulcano dell'Etna. A 1000 metri e più, nel parco dell'Etna, troviamo il Nerello Mascalese che con il suo fratello minore, il Nerello Cappuccio, trova spazio nella felice denominazione Etna Rosso. Vini antichi che esplodono oggi in quel movimento del vino che cerca terroirs de elezione e monovitigni. Uno dei territori più attenzionati nello scenario enologico attuale che si allarga ad una denominazione più piccola e nascosta, la doc Faro che sarà presente nella nostra degustazione con una referenza.

 

Di seguito presentiamo la nostra selezione

 

Vini in degustazione

•Etna Rosso doc Cisterna Fuori 2015. Palmento Ciro Biondi

•Etna Rosso doc Calderara Sottana 2015. Tenuta Delle Terre Nere

•Etna Rosso doc Magma 2014. Frank Cornelissem

•Nerello Mascalese 2016. Benanti

•Etna Rosso doc Quota 600 2015. Graci

•Faro doc 2015. Azienda Agricola Bonavita

 

Appuntamento per venerdì 3 aprile 2020 alle ore 20:00 presso Riserva Grande Academy, via Pietro Blaserna 86, Roma (Viale Marconi)

La presentazione avverrà in forma didattica a banchi di scuola con slides dimostrative. Al termine della degustazione verrà servito un piattino di stuzzichini.

Quota di partecipazione 45€
Verrà data precedenza al pagamento anticipato.
Prenotazione obbligatoria

Relatore della degustazione: Marco Cum

•acquista l'evento on-line alla pagina SHOP del sito! 

•prenotazioni: eventi@riservagrande.com